FLAUBERT, CHOMSKY, GUCCINI

Madame Bovary – Gustave Flaubert. Decisamente noioso. Si lo so, sono assolutamente controcorrente, un capolavoro letterario che ha coniato termini, mode e stile ma che a me non è piaciuto affatto. Ovvio, se contestualizzato, se si pensa a quando è stato pubblicato, il successo era inevitabile per il proporre di una donna assolutamente fuori dagli schemi, e per la prima … Continua a leggere

GOMORRA, LIBRO E FILM

che dire… il film va visto e il libro va letto, punto. visto e letto perchè raccontano una realtà maledettamente vera. un amico m’aveva parlato tempo fa della prima scena del libro.. impressionante. mi hanno regalato il libro, l’ho letto d’un fiato quattro giorni prima di andare al cinema a vedere il film. per me è stato shokkante.. e per … Continua a leggere

NICHI – CIOCCOLATA PER DUE

ALLA CORTE DI NICHI Fatti e misfatti del governo più comunista del mondo libero – Tommaso Francavilla Il libro me l’ha comprato e regalato mia mamma.. che ingenuamente quando a letto il titolo e ha visto il disegno in copertina di Nichi ha pensato che fosse un libro “pro” Nichi.. il contenuto è assolutamente contro i primi 3 anni di … Continua a leggere

FUGA – HELEEN VAN ROYEN

il libro m’è stato regalato dagli amici per il mio onomastico.. sono andati dalla libraia di fiducia del mio paese, che ormai ha imparato a conoscere i miei gusti letterari e ha consigliato loro di regalarmi sto libro… in effetti è molto carino.. una storia molto particolare, un susseguirsi di alti e bassi, di emozioni, di risate, di colpi di … Continua a leggere

IL LAVORO NON E’ UNA MERCE – LUCIANO GALLINO

Un saggio del Professore di Sociologia Luciano Gallino, dell’Università di Torino… non è propriamente la mia materia, ma il libro è fatto molto bene.. linguaggio semplicissimo e scorrevole.. libro capitato tra le mie mani, perchè nello scrivere il programma elettorale della candidata sindaco del mio paese, al tempa lavoro e occupazione giovanile, si è sentita la necessità di sottolineare che … Continua a leggere

IL PREZZO DEL VELO – GIULIANA SGRENA

onestamente m’aspettavo di più… sia dal libro, che dalla giornalista – scrittrice stessa… la Sgrena è venuta a Corato a presentare il libro, l’abbiam fatta venire con l’associazione ARCI di cui faccio parte.. e da una che è stata rapita, che ha seguito i conflitti in Iraq, in Somalia, in Palestina, in Afghanistan uno s’aspetta un po’ di carisma, di … Continua a leggere

DOYLE – POE – MARQUEZ

Le avventure di Sherlock Holmes; La valle della paura – Artur Conan Doyle: libro letto per esigenza e non per cultura personale.. e infatti penso di non leggere mai più nulla di Doyle, oddio.. non che sia un pessimo scrittore.. ma proprio non è il mio genere.. gialli, triller, morti ammazzati, uomini scomparsi e dita tagliate non entusiasmano proprio il … Continua a leggere

AFRA – LUISA RUGGIO

pane, biscotti, bucato, filare, uva, ulivi, terra, mare, rocce, gerani, guerra, notturno, lecce, napoli, africa, calze, gerani, orchidea, treccia, camino, bibbia… ritorna da me come il colore azzurro della sera… parole chiave di una “favola umana” come l’ha dipinta la stessa scrittrice.. “AFRA” un romanzo, una favola, una storia d’amore, d’attesa, di sofferenze, di mistero, di magia, di passione, di … Continua a leggere

LA FIERA DELLE VANITA’ – THACKERAY

William Makepeace Thackeray fu uno dei maggiori scrittori inglesi di romanzi a puntate di metà ottocento. E io ho letto il suo “La fiera delle vanità” per l’ultimo esame sostenuto di letteratura inglese.. Durante il vittorianesimo andava di moda pubblicare i romanzi in fascicoli mensili di 32 pagine e il romanzo risente di una lunghezza eccessiva.. una storia carina che … Continua a leggere

SERRA – CIBRARIO

“Il nuovo che avanza” è una raccolta di undici racconti brevi, l’esordio letterario di Michele Serra, giornalista satirico e di costume. Soggetto di questi racconti è la “vita moderna”, quella che immaginiamo svolgersi nella città moderna per eccellenza: Milano. In uno scenario quasi sempre buio, dove l’asfalto urbano e le automobili si sostituiscono alla natura nel guardare l’uomo con indifferenza, … Continua a leggere