MI SONO INFATUATA

mi sono infatuata!!!

di giacomo, il protagonista dell’ultimo romanzo di Fabio Volo, “Il giorno i più”.

non si può scrivere nulla di sto libro. Va letto e basta. Dei libri di Fabio Volo già vi ho parlato, ogni romanzo mi affascina, mi emoziona, mi cattura. Ieri sera quando l’ho finito, ho pianto… pero’ davvero… se trovate sto Giacomo, siete fortunati!!!

y1pCO7ORJSpaZ7d4nFKe_OZ_XYhok5mM5sKeF7Ps11Rbo3ngtMOjsNas9xV6OmgoB-d3Ysjolnd20A.jpg “In quel momento Michela stava dormendo, ed io avrei voluto trovare il modo di entrare nel suo sogno e parlarle, dirle tutte le cose che ancora non le avevo detto. Non volevo tenerle per me. Michela aveva la capacità di rendermi più fragile, avevo perso parte della mia sicurezza che solitamente avevo con le donne. Sentivo che mi leggeva dentro. E io avrei voluto essere più uomo con lei. Avrei voluto essere quell’abbraccio in cui desiderava perdersi, come mi aveva confidato. P otetta e libera di lasciarsi andare, perchè tanto c’ero io a prendermi cura di lei, a difenderla dal freddo e dal male. Avrei voluto essere più.. più tutto! Michela mi faceva venire voglia di infilarmi una camicia pulita, di pettinarmi e metermi in ordine, di prendermi cura di me, di prendermi cura di lei. Michela mi faceva venire voglia di tagliarle la pizza, come si fa con i bambini. Un giorno gliel’ho anche chiesto: “Michela cosa posso fare di più, cosa mi manca, cosa mi posso inventare per te??”. E lei: “Niente Giacomo, non devi fare niente.  Stai tranquillo e goditi insieme a me questi giorni. Impariamo ad accogliere questo tempo e viviamolo insieme. Senza pensare. Guardami. Guardami veramente Giacomo. Non vedi che sono una donna felice??”… Michela mi ha fatto notare che io penso sempre di non bastare mai. Quando me l’ha detto ho pensato a me bambino con mia madre. Con Michela il tempo profumava di cammino. Di conoscenza. Prima di addormentarmi ho scritto sul mio taccuino: “Cosa mi piace fare con lei: passeggiare, parlare, fare l’amore, e sprimere la mia emotività liberamente. Stare in silenzio. Tacere con lei è un emozione che riempie”

 

MI SONO INFATUATAultima modifica: 2008-10-28T15:42:00+00:00da aeneida
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “MI SONO INFATUATA

Lascia un commento